| 10 MITI FALSI SUI MALANNI DI STAGIONE

  • 01 L’influenza non si può curare

    i sintomi caratterizzanti, come tosse, raffreddore, mal di gola e febbre, possono essere curati già dal primo giorno con farmaci sintomatici per evitare che si aggravino.
  • 02 Chi ha già avuto l’influenza non può ammalarsi di nuovo nella stessa stagione

    Proprio perché in una stessa stagione coesistono diversi ceppi di virus, per la stessa ragione per cui possiamo ammalarci pur avendo fatto il vaccino, possiamo contrarre un virus diverso da quello dell’influenza già avuta e dunque ammalarci più volte nella stessa stagione.
  • 03 Quando si ha l’influenza ci si deve coprire il più possibile

    Quando la febbre sta salendo e si avvertono brividi di freddo, è l’unico momento in cui è opportuno coprirsi, mentre quando la febbre è già alta, l’organismo cerca di fare scendere la febbre attraverso la sudorazione, coprirsi ostacola questo processo.
  • 04 Rimanere a lungo con i capelli bagnati provoca il raffreddore

    I raffreddori sono causati da virus, che possono colpire la vulnerabilità dell’organismo indipendentemente dal fatto che si abbia i capelli bagnati o no, è comunque vero che prendere freddo in generale non fa bene alla salute.
  • 05 Quando si ha la febbre bisogna assumere quantità elevate di Vitamina C

    L’organismo non è in grado di assorbire alte quantità di Vitamina C, tuttavia una dose moderata, assunta tramite frutta, soprattutto agrumi, può aiutare.
  • 06 Quando si ha il raffreddore bisogna mangiare poco

    In realtà quando si ha l’influenza occorre idratarsi molto, avere un’alimentazione equilibrata in termini di nutrimenti e di sali minerali, per mantenere il benessere fisiologico e per rinforzare l’organismo, affinché reagisca grazie alle difese immunitarie
  • 07 Quando si ha il raffreddore bisogna prendere gli antibiotici

    No,la maggior parte delle volte il raffreddore è causato da virus, mentre l’antibiotico sconfigge i batteri.
  • 08 Le bevande calde sono benefiche per il mal di gola

    Benché si provi sollievo subito dopo aver ingerito bevande calde, in realtà si tratta solo di un’illusione, il calore infiamma ulteriormente le mucose.
  • 09 Quando si ha la tosse svolgere un’attività sportiva non fa bene

    Non è l’attività fisica a nuocere ma il debilitare l’organismo, come accade con un’attività stancante. Invece muoversi, come fare una passeggiata, fa bene perché favorisce l’irrorazione sanguigna delle mucose.
  • 10 La febbre fa crescere

    La credenza popolare che i ragazzi stiano crescendo in altezza quando hanno la febbre è del tutto errata, la crescita è un processo armonico e non prevede accelerazioni.